Coronavirus – Misure preventive: obblighi informativi dei lavoratori

Il Ministro per la pubblica amministrazione ha adottato la direttiva n. 1 del 25 febbraio 2020 che fornisce “Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge n. 6 del 2020”.

Come previsto da suddetta Direttiva, i dipendenti pubblici e coloro che, a diverso titolo, operano presso l’Amministrazione, qualora provengano da una delle aree di cui all’articolo1 , comma1 del DPCM del 23 febbraio 2020, ossia da uno dei seguenti comuni della Regione LombardiaBertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini – o dal Comune di Vò della Regione Veneto, o che abbiano avuto contatto con persone provenienti dalle medesime aree sono tenuti a comunicare tale circostanza all’Amministrazione ai sensi dell’articolo 20 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81, anche per la conseguente informativa all’Autorità sanitaria competente ai fini della salvaguardia della salute del luogo di lavoro.

Ogni altra comunicazione sarà diffusa tempestivamente attraverso i canali ufficiali (albo on line, sito web, ArgoNext, Telegram) e canali social (Pagina FB e Instagram dell’Istituto

Si confida nel senso di responsabilità dei singoli per la tutela della salute pubblica.

Phone: 0833-272687
Via S.P. per Sannicola, 52
Gallipoli (LE) - 73014
Skip to content